<<VEDUTA di Lauropoli>>Campanile della chiesa della Purificazione...
Sei il visitatore n°contatore dal 01/03/2001
<<VEDUTA di Lauropoli>> Corso Laura Serra, Bar Ferraro...
 [ help SOSTIENI LAUROPOLI.IT ]
 [CERCA NEL SITO: Cerca tra le News e i Documenti ]
Tutte le parole
Almeno una parola
Una frase
 [ Firma il GuestBook ]

[ Sponsor | Leggi | Firma ]
Firma il libro delle visite di
lauropoli.it

 [ ok I Gropalis ]
I Gropalis clicca qui per entrare Inviateci le vostre FOTO noi le inseriremo sul sito di lauropoli.
 [ Home Page ]
Fai di questa pagina la
home page del tuo browser...


 [ Album Fotografico ]
Sfoglia l'album fotografico di Lauropoli
 [ News ]
Le ultime notizie su Lauropoli
 [ Personaggi ]
Personaggi illustri
 [ Grotte di Sant'Angelo]
Pagina dedicata alle
Grotte di Sant'Angelo
 [ Sport]
Il campionato di Lauropoli, risultati, classifiche, prossimi incontri.
 
 
 
Notizia n° | 6339 |
Città ~ Cassano allo Jonio      data ~ 05/05/2008      Sez. ~ Avvenimenti
IL COMUNE DI CASSANO VERSO LA DEFINITIVA CHIUSURA DEL DISSESTO FINANZIARIO.
COMUNICATO STAMPA DEL 03.05.2008

SINDACO DI CASSANO ALLO IONIO GIANLUCA GALLO - CASSANO ALLO IONIO

Ammonta a 9.242.226,80 €uro, il finanziamento ammesso in favore del comune di Cassano all’Ionio, dal Ministero dell’Interno dopo la conversione in legge del “Decreto Milleproroghe”, avvenuta lo scorso 29 febbraio.

L’attesa comunicazione ufficiale è arrivata al sindaco Gianluca Gallo,
che subito dopo dalla tribuna dell’emittente televisiva privata Telelibera Cassano, dove è stato ospite del quotidiano “TG LIBERA” l’ha partecipato alla comunità locale.

Per il sindaco Gallo, si tratta di “un giorno molto importante per la città”.

Il finanziamento assegnato al comune, rappresenta una vera manna caduta dal cielo, che consentirà, finalmente, dopo circa 16 anni dalla data di dichiarazione del dissesto finanziario, di procedere alla liquidazione della ingente massa passiva ammontante a circa 13 milioni di euro, attraverso il lavoro della CSL, che dopo la riapertura della pratica dissesto, avvenuta nel 2004, ha proceduto ad un’attenta ricognizione della situazione ed ora è pronta per convocare i creditori per chiudere le varie partite, magari attraverso la transazione delle somme vantate.

Per il comune di Cassano, ha sottolineato il sindaco Gallo, dopo i finanziamenti avuti assegnati per i Contratti di Quartiere che sono stati destinati dall’amministrazione al recupero strutturale del centro urbano di Sibari, ammontanti a 5 milioni e 500 mila euro, quest’ultimo di circa 9 milioni e mezzo di euro, rappresenta quello più cospicuo assegnato alla Città di Cassano.

Il primo cittadino, visibilmente soddisfatto per l’obiettivo raggiunto, ha indirizzato un sentito ringraziamento all’indirizzo del Ministro Linda Lanzillotta, per l’impegno profuso.

E’ stata, infatti, l’autorevole rappresentante dell’ex governo Prodi, alla quale di recente il consiglio comunale di Cassano ha conferito la “cittadinanza onoraria”, a fare inserire nel decreto legge “Milleproroghe” approvato il 31 dicembre 2007, la norma “ad personam” in favore degli enti locali dissestati con le particolari caratteristiche del comune di Cassano.

Altro riconoscimento, Gianluca Gallo lo ha tributato all’ex direttore generale dell’ente, Vincenzo Iannuzzi, per le indicazioni e i suggerimenti offerti in direzione della risoluzione della pratica del dissesto.

Dei 10 milioni di euro disponibili, solo i comuni di Alini (CT), con 750 mila euro e Cassano, con 9 milioni e 250 mila euro, hanno avuto la possibilità di partecipare alla distribuzione delle somme disponibili.

Escluso dalla ripartizione il comune dissestato di Ischia, in quanto non ha potuto presentare la domanda di finanziamento per l’assenza della CSL.

Quanto ai tempi tecnici per definire le procedure di liquidazione dei crediti, il sindaco Gallo, tenendo conto dei tempi burocratici, ha ipotizzato circa sette mesi.

Solo allora, quando la pratica del dissesto sarà chiusa, ha affermato, potremo festeggiare, perché significherà che il comune di Cassano, potrà tornare a guardare al futuro con serenità e soprattutto, tornare a programmare.

Come dire, che dopo una lunga notte polare, finalmente si intravede l’alba di un nuovo giorno all’orizzonte.

autore ~ Mimmo Petroni
fonte ~ Capo Ufficio Stampa Comune di Cassano allo Jonio
CONDIVIDI LA NOTIZIA SU FACEBOOK, MYSPACE, WINDOWS LIVE, ETC...
Share/Bookmark  
Stampa l'articolo
 
Cerca tra le News di Lauropoli.it
 
©   W   W   W   .   L   A   U   R   O   P   O   L   I   .   I   T   risoluzione ottimale 800X600