<<VEDUTA di Lauropoli>>Campanile della chiesa della Purificazione...
Sei il visitatore n°contatore dal 01/03/2001
<<VEDUTA di Lauropoli>> Corso Laura Serra, Bar Ferraro...
 [ help SOSTIENI LAUROPOLI.IT ]
 [CERCA NEL SITO: Cerca tra le News e i Documenti ]
Tutte le parole
Almeno una parola
Una frase
 [ Firma il GuestBook ]

[ Sponsor | Leggi | Firma ]
Firma il libro delle visite di
lauropoli.it

 [ ok I Gropalis ]
I Gropalis clicca qui per entrare Inviateci le vostre FOTO noi le inseriremo sul sito di lauropoli.
 [ Home Page ]
Fai di questa pagina la
home page del tuo browser...


 [ Album Fotografico ]
Sfoglia l'album fotografico di Lauropoli
 [ News ]
Le ultime notizie su Lauropoli
 [ Personaggi ]
Personaggi illustri
 [ Grotte di Sant'Angelo]
Pagina dedicata alle
Grotte di Sant'Angelo
 [ Sport]
Il campionato di Lauropoli, risultati, classifiche, prossimi incontri.
 
 
 
Notizia n° | 11263 |
Città ~ Sibari      data ~ 29/04/2015      Sez. ~ Cronaca
Il sindaco di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, appena informato dell’incendio che la notte scorsa ha interessato alcune strutture del complesso turistico “Bluserena Club & Hotel” , un quattro stelle con circa 1200 posti letto del Gruppo Maresca di
COMUNICATO STAMPA

Sindaco di Cassano allo Ionio Gianni Papasso- News di Lauropoli, Cassano allo Ionio, Sibari, Doriasi è messo subito all’opera, interfacciandosi sia con le forze dell’ordine, che prontamente, insieme alle squadre di vigili del fuoco sono intervenute sul posto per domare le fiamme di considerevole portata, sia con i vertici di Italia Turismo, sia con l’amministratore delegato di Italia Turismo, Ing. Sarti, per avere maggiori cognizioni sull’accaduto e offrendo loro la massima disponibilità per quanto di competenza.

A seguire, nella prima mattinata odierna, il primo cittadino, accompagnato anche dal responsabile della polizia locale, si è portato sul posto per prendere visione della situazione.

L’impatto, ha riferito il sindaco Papasso, è stato forte.

Nell’occasione, è stato possibile scorgere, sia pure a distanza, in quanto l’area interessata dal rogo è stata recintata dalle forze dell’ordine e resa “off - limited”, che hanno subito avviato le indagini di concerto con i tecnici dei vigili del fuoco, per definire la causa dell’incendio, che si presume di natura dolosa, e, naturalmente per assicurare alla giustizia gli eventuali responsabili, la totale distruzione dei locali adibiti a cucina e gli ampi ambienti dell’adiacente ristorante.

Il sindaco Papasso, telefonicamente con il dott. Maresca e con l’ing. Sarti, ha espresso tutta la sua piena solidarietà, ribadendo la vicinanza e la disponibilità dell’amministrazione cassanese per tutto quanto possa essere possibile.

Qualora venisse accertato che l’incendio sia di natura dolosa e quindi un vile attentato all’imprenditoria turistica, ha sottolineato il sindaco Papasso, ancora maggiore si farà l’impegno contro il malaffare per il trionfo del rispetto delle regole e della legalità, in un’area, che risente ancora forte il condizionamento della cultura mafiosa, che tende a minare il terreno alle forze sane che operano per lo sviluppo e per il bene comune.

Tuttavia, questi ignobili attentati intimidatori, non faranno breccia nella società sana, che saprà, insieme alle istituzioni locali, alle forze dell’ordine e alla magistratura, fare fronte comune per sconfiggere l’illegalità e il malaffare.

L’impegno per il ripristino della legalità deve essere corale per assicurare lo stato di diritto alla vita quotidiana dei cittadini.

Secondo una prima stima sommaria, si presume che i danni provocati dall’incendio, siano ingenti e che l’evento, di sicuro metterà in discussione il normale svolgimento della stagione estiva.

Tutto ciò, ha rimarcato, inoltre, il sindaco Gianni Papasso, avrà purtroppo, anche ripercussioni sull’occupazione, in quanto operano nel complesso turistico durante la bella stagione circa duecento unità lavorative, a cui, ha espresso viva solidarietà.

Ancora un altro brutto episodio, che di sicuro nuoce gravemente all’immagine del comune di Cassano, vanificando tutto ciò che di buono e di sano esprime.

Da qui, l’appello del primo cittadino alla Cassano onesta e laboriosa a stringersi attorno alle istituzioni per erigere un muro invalicabile contro il malaffare e la criminalità organizzata.

Lì, 28.04.2015

autore ~ Mimmo PETRONI
fonte ~ Capo Ufficio Stamapa Comune Di Cassano Allo Ionio
CONDIVIDI LA NOTIZIA SU FACEBOOK, MYSPACE, WINDOWS LIVE, ETC...
Share/Bookmark  
Stampa l'articolo
 
Cerca tra le News di Lauropoli.it
 
©   W   W   W   .   L   A   U   R   O   P   O   L   I   .   I   T   risoluzione ottimale 800X600